L’acconciatura: storia, curiosità e la sua importanza nel mondo dello hair style

Posted by:angela1990 on Feb - 13 - 2014 - Filed under: Acconciature -

acconciatura_modenaVi siete mai posti la domanda su come avesse origine l’acconciatura e come adornavano i capelli i nostri antenati ? Ogni popolo della Terra ha usanze e credenze e, soprattutto ogni popolo è ideatore di pettinature particolari.  Nell’antico Egitto uomini e donne si rasavano il capo per indossare voluminose parrucche nere e questo indicava la posizione sociale.

Nell’antica Grecia, invece, le donne ricorrevano ad acconciature rialzate sulla nuca e arricchite con ornamenti e decorazioni.  Nell’antica Roma, invece, le schiave erano addette ad acconciare le grandi donne. Infatti, questa cultura, ha sempre avuto molta cura dei proprio capelli ricorrendo sempre ad acconciature che ne valorizzassero la figura e il ceto sociale. Strana era l’idea delle tribù germaniche che portavano capelli lunghi e ritenevano il taglio corto dei capelli simbolo di schiavitù e umiliazione.
I capelli e il loro taglio, nella storia, ha sempre rappresentato qualcosa di più della semplice decorazione, rappresentava il ceto sociale e , addirittura, veniva visto come simbolo di impurità,per esempio nell’epoca Medievale la Chiesa riteneva impure le acconciature mondane, dunque le donne erano molto semplici e portavano solo delle lunghe trecce sulle spalle.

Ma non sempre i capelli sono stati visti come “armi del demonio”, infatti nel ‘600 i ricchi baroni, re e duchi ricorrevano a parrucche con abbondanza di riccioli (moda lanciata dall’allora Re Luigi XIV).  Come possiamo notare, gli idoli delle acconciature, all’epoca, erano re, baroni, regine, duchi e duchesse etc… perché essi erano la massima rappresentanza di bellezza e notorietà.
Dagli anni ’60, però, le cose iniziano a cambiare, gli idoli da seguire sono gli attori, i cantanti e altri personaggi dello spettacolo.
Negli anni ‘20 troviamo un taglio di capelli molto corto e pratiche, negli anni ’30, invece, troviamo acconciature adornate da onde, moda ritornata anche negli ultimi tempi.

Negli anni ’50 e ’60 era diffusa l’idea di legare i capelli, infatti l’acconciatura più in voga era la classica coda di cavallo, ma negli anni ’70 e ’80 tornano di moda i capelli sciolti e molto cotonati, infatti sia uomini e donne portavano capelli lunghi e molto molto ricci e cotonatissimi (si pensi agli idoli di quei tempi).

Dunque, oggi la moda dell’acconciatura segue evoluzioni rapidissime e stagionali, andando di pari passo con la moda e le nuove tendenze nel campo dell’abbigliamento e adeguandosi ai principi degli stili più in voga e alle applicazioni di nuovi prodotti lanciati dall’industria dei cosmetici.

Be the first one to comment

Comments are closed.

Latest images

Latest from blog

About Us