Con quali prodotti effettuare la sterilizzazione a freddo di ferri chirurgici ed estetici

Posted by:Aristide Banfi on Nov - 1 - 2016 - Filed under: Senza categoria -

Il processo di disinfezione e sterilizzazione sono fondamentali e indispensabili per tutti gli operatori che operano nel campo sanitario o che hanno a che fare con le mucose (come ad esempio estetiste, tatuatori etc.). Entrambi i processi contano diverse fasi e vengono messi in atto in maniera diversa da operatore a operatore. Le principali fasi che intervengono nel processo di sterilizzazione sono: decontaminazione, lavaggio (che a sua volta include i processi d’immersione, spazzolatura, risciacquo, asciugatura e disinfezione) e sterilizzazione.

Quest’ultima può avvenire a caldo o a freddo, ecco perché P. Service s.r.l. ha creato una vasta gamma di detergenti e attrezzature adatte alla messa in pratica di queste fasi. Si possono notare differenti prodotti così da agevolare l’operatore nella scelta di quello che meglio soddisfa le sue esigenze. Pservice s.r.l è presente sul web con il proprio e-commerce, dove è possibile trovare questo tipo di prodotti, accessori medici ed estetici, macchinari e tantissimi prodotti cosmetici. Per entrare sul sito: www.pserviceweb.com e visualizzare prodotti e accessori, clicca qui.

Come si può intuire, un tatuatore praticherà una sterilizzazione diversa da un odontoiatra o da un qualsiasi altro operatore che opera su mucose abitate da batteri e virus più o meno pericolosi. Prendendo come esempio il dentista, nel caso in cui la strumentazione non sia ben sterilizzata, il paziente può essere contaminato con il virus dell’HIV o ammalarsi di epatite.

La sterilizzazione degli strumenti medici può avvenire in maniera manuale o mediante l’utilizzo di apparecchiature (come ad esempio l’autoclave a vapore). Per quanto riguarda la decontaminazione e sterilizzazione manuale, i prodotti da utilizzare sono innumerevoli. Un esempio di prodotto indicato per la sterilizzazione di ferri chirurgici a freddo, è lo sterilizzante peracetico Citromed Oxygen. Si tratta di una polvere a base di peracetico con un’azione disinfettante, sporicida e detergente con un ampio spettro d’azione e in grado di sterilizzare ad alto livello. Essa elimina ogni presenza di virus, microbatteri, batteri e funghi. Il pH basico della soluzione evita danni alla strumentazione da disinfettare. Non è adatta a: riducenti, sali di metallo pesanti, catalizzatori, sostanze organiche ossidabili, rame e alle sue leghe.

Oltre a questo prodotto, P. Service s.r.l., sempre riguardo la sterilizzazione a freddo, ha creato: sterilizzante liquido Pentacid, Bactilemon, Bactisan, Sanisteril ferri alcolico e altri detergenti osservabili sul sito dedicato (della medesima azienda).

La sterilizzazione degli strumenti medici e di tutto ciò che entra in contatto con la pelle e le mucose, hanno bisogno di un’accurata decontaminazione e sterilizzazione, al fine di evitare delle pericolosissime contaminazioni dell’organismo. Come già affermato in precedenza, la sterilizzazione e disinfezione possono avvenire in maniera manuale o mediante l’utilizzo di macchinari specifici, a caldo o a freddo.

Il lavaggio si suddivide in 5 fasi (immersione, spazzolatura, risciacquo, asciugatura e disinfezione) proprio per consentire una totale eliminazione di eventuali batteri presenti sulla superficie degli strumenti appena utilizzati. Un ferro o un bisturi mal sterilizzati possono comportare la trasmissione di malattie patologie fungine o batteriche. Proprio per questa serie di motivi, l’operatore sanitario e no (tatuatori, estetiste), prima di utilizzare qualsiasi strumento (e operare all’interno di quella determinata struttura), deve accertarsi che sia stato ben lavato e sterilizzato.

 

Be the first one to comment

Comments are closed.

Latest images

Latest from blog

About Us